Official website of the Piazza Carlo Giuliani o.n.l.u.s. Committee
www.piazzacarlogiuliani.org
WHO WE AREWHAT WE DOMUSICFOR EDODEDICATED TO OUR SUPPORTERSWRITE TO USLINKS

» You are in For Edo

left
Home
Activities/Events
Parallel inquiries
Let's not forget
Bibliography
Acknowledgements

Latest site updates
25/08/2009:
Home

To link with this site







































» FOR EDO
» MEMORIES
» GENOA AND SAMP: GENOA'S TWO FOOTBALL CLUBS

"Lo sa solo il cielo il perché. Per sempre con noi. Ciao Edo"
curva nord - stadio Marassi - Genova

"I colori non dividono un'amicizia. Ciao Edo"
curva sud - stadio Marassi - Genova






Edoardo e Carlo si conoscono al liceo scientifico: Carlo è in 3° (Carlo è avanti un anno), Edo in 1°. Tra loro nasce subito un'amicizia forte che li lega oltre la scuola, negli interessi comuni, nelle amicizie, nelle partite a pallone.
Un'amicizia che continua a tenerli vicini, anche dopo la fine della scuola; come è normale nella vita, alternano momenti in cui si frequentano di più, a periodi in cui non si sentono per un po'... per poi tornare insieme.

Dopo il 20 luglio 2001, Edo scriverà su un muro di Piazza Manin, (la piazza degli incontri con gli amici comuni), "Un amico, un fratello: ciao Carlo".

E dal 20 luglio 2001, Edoardo non riuscirà più a staccarsi da Piazza Alimonda.
Fino al 2 febbraio 2002.
Edoardo va in Svizzera, a Zurigo, per partecipare alla manifestazione contro il WTO e poi per seguire una sua grande passione: il Genoa, che giocherà a Como.
Si incontra con un suo amico, Mattia, che abita a Riva San Vitale, e vanno insieme al corteo. Quando tornano a casa, Edo si sente stanco, dice all'amico che ha voglia di dormire un po' e si sdraia su un letto...
E' il 2 febbraio 2002, Edoardo muore per una miocardite.


"Ragazzo genovese trovato morto a Riva" - Ansa

"Morte misteriosa di un no global" di A. Boschi, Il Manifesto

MEMORIES


Untitled


piazzacarlogiuliani@tiscali.it